Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza sul nostro sito.
Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo OK APPROFONDISCI
Assistenza

I decreti in materia di liberalizzazioni hanno garantito una maggiore trasparenza in termini di offerte e di promozioni riguardanti i voli aerei a basso costo (low cost), tanto indirizzare verso tale metodologia di trasporto anche i viaggiatori più esigenti.
Ed infatti seppur il servizio low cost prevede di norma delle limitazioni, come ad esempio sul cambio della data di partenza, e sul livello di confort dei servizi più basso rispetto ai voli tradizionali, non bisogna cadere nell´errore di pensare che la scelta di un volo low cost incida negativamente sui diritti fondamentali a tutela del passeggero contenuti nella specifica normativa di settore e nel codice della navigazione.
Ed infatti, nonostante il principio appaia scontato, in passato anche alcuni Giudici di Pace sono caduti nell´errore di considerare titolo di viaggio low cost meno garantito del biglietto ordinario.
Valga il vero sul punto, che né all´interno della Convenzione di Montreal, né tanto meno nel Regolamento Ce 261/2004 o nel codice della navigazione, vengono riportate limitazioni della responsabilità e dei doveri contrattuali dei vettori aerei che eseguono servizi c.d. low cost o voli a tariffe speciali.
In sostanza, l´unica differenza con il volo a tariffa piena è che le compagnie low cost non fanno scalo negli aeroporti centrali, ma in quelli periferici (da qui la riduzione dei costi) e utilizzano internet come canale di vendita dei biglietti; a bordo, non offrono servizio di catering gratuito, ma se si vuole consumare un pasto c´è la possibilità a pagamento. Inoltre, solitamente posti non sono assegnati secondo le preferenze del viaggiatore, ma vige la regola del "chi primo arriva meglio alloggia", ovvero chi sale prima sull´aereo può scegliersi il posto. (tale tecnica di assegnazione dei posti, in ogni caso, viene raramente utilizzata da parte dei vettori) ed ovviamente nei voli low cost non c´è la business class.
La formula low cost, inoltre, determina limitazioni sulle condizioni di imbarco dei bagagli. Chi sceglie tale modalità di viaggio dovrà limitarsi nella scelta delle valige, atteso il limite anche nel peso dei bagagli e sul numero massimo di colli a mano.
Le norme sul numero di chili concessi varia a seconda delle compagnie aeree ma generalmente l´eccedenza dei chili richiede un´integrazione a carico del passeggero in base al numero di chili in eccesso e alla destinazione del volo. Generalmente ogni chilo in più in valigia comporta un esborso variabile da 5 a 17 euro. Alcuni confronti: Ryanair: permette un massimo di 25 kg. 15 per il bagaglio da imbarcare e 10 per il bagaglio a mano. Un chilo in più costa 8 euro. Vueling Airlines: permette 30 chili. 20 per il bagaglio da imbarcare e 10 per quello a mano. 6 euro ogni chilo in eccesso. Wind Jet. Per i voli nazionali: permette 15 chili per il bagaglio da imbarcare, 7 kg per il bagaglio a mano. Per i voli internazionali, 20 kg per il bagaglio da imbarcare e 9 kg per quello a mano. Per quanto riguarda l´eccedenza bagaglio: 4 euro al chilo per i primi 5 kg, 2 euro al kg per i successivi per i voli nazionali. Per i voli internazionali sono 6 euro al kg. Easy Jet: per il bagaglio a mano non pone limiti però non deve superare i 55×40×20 cm e sia facilmente riponibile nelle cappelliere. Inoltre, alcune compagnie prevedono un costo aggiuntivo non rimborsabile per il trasporto di equipaggiamenti sportivi e articoli speciali. Ci sono alcune compagnie aeree che fanno lo sconto fino al 50% sull´eccedenza del bagaglio se questo viene dichiarato al momento dell´acquisto del biglietto via Internet o tramite call center.
Non è invece in alcun modo limitata la possibilità di richiedere il risarcimento del biglietto in caso di ritardi o cancellazione del volo, né la possibilità di richiedere il rimborso ex art. 945 cod nav. In caso di impedimento del passeggero.
Ed infatti anche per la low cost sono previste le compensazioni pecuniarie da un minimo di Euro 250 ad un massimo di Euro 600 a seconda della lunghezza della tratta. Medesima tutele e garanzie vengono riconosciute anche con riferimento alla informativa ed alla assistenza che come noto prevede pasti, bevande ed eventuale pernottamento, oltre a due telefonate e a due messaggi. Infine, se il passeggero ritiene di aver subito un grave danno per il ritardo dell´aereo, può chiedere un risarcimento fino a 4.150 DPS (circa Euro 5.000) alla compagnia. In conclusione pertanto, devono essere definitivamente disattese tutte le argomentazioni rese da parte delle compagnie aeree che svolgono attività di low cost, relative alla pretesa non risarcibilità o non compensazione in favore del passeggero in caso di cancellazione o ritardo del volo, in quanto manifestamente contrarie alla specifica normativa di settore ed allo stesso codice della navigazione. [vai al modulo trasporto aereo] 24 aprile 2009

Come funziona

icona aereo

1

Presenta la richiesta di rimborso

Occorrono soltanto pochi secondi per completarla! Potrai subito scoprire l‘ammissibilità della richiesta e l‘entità del risarcimento.

Lottiamo per I tuoi Diritti

Il nostro team di esperti verificherà approfonditamente l‘ammissibilità, contattando le compagnie aeree e collaborando con le autorità.

2

3

Ricevi GRATIS il tuo Risarcimento

Dopo aver ricevuto il risarcimento provvederemo a trasferire il denaro. Il nostro servizio è TOTALEMNTE GRATUITO. Nessun pagamento in caso di insuccesso.

Rimborso al 100%

Avrai il 100% del Rimborso. Non tratteniamo nessuna commissione, sarà la compagnia aerea ad evadere il nostro compenso.

icona ok

Perché Sceglierci

Avv Collavini
  • Siamo gli unici professionisti del settore, con esperienza ventennale nell’ambito turistico
  • La rapidità nell’avvio delle pratiche per noi è fondamentale
  • Ti offriamo un’assistenza 24 ore su 24 tempestiva e costante, seguendoti passo dopo passo
  • La trasparenza del nostro lavoro è la caratteristica che più ci contraddistingue


Una squadra di professionisti per offrirti assistenza costante e completamente GRATUITA, Un team di esperti nel settore del turismo con ESPERIENZA VENTENNALE, Sempre operativi per offrirti un servizio qualificato e professionale 24H AL GIORNO, Ti aiutiamo a ottenere la compensazione pecuniaria e il RISARCIMENTO DEL DANNO
100 %
assistenza
gratuita
12.000
casi
in 20 anni
20
anni di tutela
dei passeggeri
99 %
feedback
positivi
24 h
assistenza gratuita
Fai valere i tuoi diritti!
Il servizio è gratis per te, ogni spesa sarà a carico della compagnia aerea.
Il nostro team di avvocati richiederà il rimborso del biglietto e il risarcimento del tuo danno.