Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza sul nostro sito.
Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo OK APPROFONDISCI
Scarica ora la nostra App.
Avrai assistenza immediata!

Fra questi, spicca oggi, quello da tempo annunciato della Todomondo, che ha sospeso l’attività.
Purtroppo allo stato attuale non v’è altra via se non quella di attendere la dichiarazione di fallimento e tentare (le diciamo già per esperienza molto probabilmente invano) il recupero del credito attraverso l’insinuazione al passivo nella procedura fallimentare.
Anche la possibilità di recupero attraverso in fondo di garanzia, in mancanza di un intervento del governo, appare improbabile atteso il vergognoso ed ingiustificato stato patrimoniale dello stesso.
Inoltre c’è nell’aria il sentore che il gestore di tale fondo di garanzia, inondato di richieste, ostacoli in ogni modo i rimborsi verso i passeggeri truffati dalla Todomondo, attraverso una interpretazione restrittiva delle condizioni di copertura ed applicabilità di tale estremo strumento di tutela, palesemente inadeguate alle attuali modalità di acquisto dei servizi via internet.
Ed invero, già sembra che non vi sia tutela per coloro che hanno acquistato il loro viaggio sul sito Todomondo, atteso il testo estremamente restrittivo che richiama l’acquisto presso una agenzia turistica. Ritenendo di dover offrire un servizio più specifico di quello (ottimo) offerto dalle primarie associazioni dei consumatori, il nostro staff ha studiato una strada alternativa di tutela per i viaggiatori.
Secondo Noi, infatti, nei casi in cui il turista abbia acquistato un viaggio Todomondo da molto tempo ed in ogni caso prima di giugno 2009, sarebbe possibile richiedere al vettore aereo operante il trasposto funzionale a tale viaggio il rimborso della tratta ed i relativi indennizzi per l’avvenuta cancellazione dell’operativo.
La responsabilità del vettore, verso il quale la normativa comunitaria (CCV) legittima una azione diretta del passeggero anche nella fattispecie del viaggio organizzato, si concretizzerebbe in tutti i casi in cui tale vettore, avendo un contratto charter con Todomondo, non abbia – attraverso il proprio sito o servizi specializzati – dato pronta informativa di aver sospeso e di non operare alcun servizio aereo in favore di tale Tour operator.
Il principio si basa sul fatto che le compagnie aeree che hanno sottoscritto un contratto charter con un organizzatore di viaggi in bonis (in questo caso la Todomondo) dovrebbero rispettare in ogni caso il proprio contratto di trasporto, atteso che l’insolvenza o le successive problematiche contrattuali tra il vettore e l’organizzatore del viaggio non possono andare a ledere il turista.
Il vettore aereo, pertanto, in caso di mancata informativa ai propri passeggeri prima della data di acquisto del viaggio non potrà esimersi dicendo di non avere più rapporti commerciali con Todomondo, ma dovrà provare o, di non averli mai avuti, o di aver dato informativa attraverso il proprio sito di aver interrotto ogni rapporto con tale tour operator. Tale strada, agendo sulla tutela del consumatore e sullo specifico obbligo di informazione, non influisce in ogni caso con una successiva autonoma domanda risarcitoria verso il fondo di garanzia o verso la Todomondo (come detto senza non molte speranze). A tal fine con i nostri avvocati e consulenti abbiamo ideato una bozza di atto di citazione che interpretando la normativa comunitaria potrebbe determinare la condanna del vettore aereo al pagamento di un importo da euro 250,00 a 600,00, oltre al rimborso del biglietto aereo non goduto, ed eventuale risarcimento del danno. Rimaniamo a disposizione di ogni eventuale chiarimento ed informazione.
Salvaviaggio.com

Come funziona

icona aereo

1

Presenta la richiesta di rimborso

Occorrono soltanto pochi secondi per completarla! Potrai subito scoprire l‘ammissibilità della richiesta e l‘entità del risarcimento.

Lottiamo per I tuoi Diritti

Il nostro team di esperti verificherà approfonditamente l‘ammissibilità, contattando le compagnie aeree e collaborando con le autorità.

2

3

Ricevi GRATIS il tuo Risarcimento

Dopo aver ricevuto il risarcimento provvederemo a trasferire il denaro. Il nostro servizio è TOTALEMNTE GRATUITO. Nessun pagamento in caso di insuccesso.

Rimborso al 100%

Avrai il 100% del Rimborso. Non tratteniamo nessuna commissione, sarà la compagnia aerea ad evadere il nostro compenso.

icona ok

Perché Sceglierci

Avv Collavini
  • Siamo gli unici professionisti del settore, con esperienza ventennale nell’ambito turistico
  • La rapidità nell’avvio delle pratiche per noi è fondamentale
  • Ti offriamo un’assistenza 24 ore su 24 tempestiva e costante, seguendoti passo dopo passo
  • La trasparenza del nostro lavoro è la caratteristica che più ci contraddistingue


Una squadra di professionisti per offrirti assistenza costante e completamente GRATUITA, Un team di esperti nel settore del turismo con ESPERIENZA VENTENNALE, Sempre operativi per offrirti un servizio qualificato e professionale 24H AL GIORNO, Ti aiutiamo a ottenere la compensazione pecuniaria e il RISARCIMENTO DEL DANNO
100 %
assistenza
gratuita
12.000
casi
in 20 anni
20
anni di tutela
dei passeggeri
99 %
feedback
positivi
24 h
assistenza gratuita
Fai valere i tuoi diritti!
Il servizio è gratis per te, ogni spesa sarà a carico della compagnia aerea.
Il nostro team di avvocati richiederà il rimborso del biglietto e il risarcimento del tuo danno.