Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza sul nostro sito.
Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo OK APPROFONDISCI
Scarica ora la nostra App.
Avrai assistenza immediata!

Assicurazione di viaggio: quanto è davvero utile? La risposta è: molto. A prima vista può apparire come uno spreco di denaro o di tempo, ma la realtà è abbastanza diversa. Dotarsi di un’assicurazione di viaggio prima di partire equivale a rispettare il detto “meglio prevenire che curare”. Non si può mai sapere, infatti, cosa può accadere durante un viaggio: anche solo una piccola emergenza sanitaria può sconvolgere i propri piani e far spendere fin troppi soldi.

Investire una somma contenuta in una polizza di viaggio ad hoc può rivelarsi una strategia vincente per un viaggio in tranquillità. Fermo restando che, ovviamente, l’assistenza turistica di Salvaviaggio è attiva 24h al giorno, e raggiungibile sia con gli appositi moduli online che telefonicamente al numero +39 346.2794261.

1. Perché un’assicurazione di viaggio?
Secondo una recente stima dell’Istat, gli italiani preferiscono andare in vacanza nell’80% dei casi in Italia, e nel restante 20% all’estero (Spagna e Francia sono le mete preferite). In entrambi i casi, una polizza assicurativa di viaggio è comunque utile. L’assicurazione di viaggio, infatti, copre numerose possibilità di imprevisti che possono capitare durante una trasferta. Si va dalla semplice assistenza al rientro anticipato causa decesso o malattia di un parente, fino all’assicurazione sul bagaglio e alle spese mediche (quest’ultima, come si vedrà, è particolarmente utile per chi viaggia all’estero). Una casistica, insomma, molto ampia e modellabile sulle esigenze del singolo viaggiatore. Anche i costi sono personalizzabili, sulla base della quantità di servizi che si vorrà includere nella polizza assicurativa e il massimale indicato.

2. Chi deve stipulare un’assicurazione di viaggio?
In generale, tutti i viaggiatori dovrebbero prendere in considerazione l’opportunità di stipulare un’assicurazione di viaggio. Se gli spostamenti sono organizzati con un tour operator, quasi sicuramente sarà quest’ultimo a proporre e prendere in carico la gestione di una polizza assicurativa. Se invece si viaggia “da soli”, è importante prendere l’iniziativa autonomamente. Le assicurazioni di viaggio si differenziano tra loro anche sulla base della destinazione: andare all’estero comporterà massimali e servizi diversi rispetto a quelli previsti per gli spostamenti in Italia.

3. Come si stipula una polizza di viaggio?
Ad oggi sono molto gettonate le assicurazioni di viaggio online, promosse da sempre più numerose compagnie assicurative. Solitamente, comunque, la polizza prevede una base che dà la garanzia dell’assistenza. Quest’ultima può essere estesa a innumerevoli casistiche: consulenza medica, rientro sanitario, viaggio di un familiare, prolungamento del soggiorno per malattia, rientro anticipato per decesso o malattie, anticipo di denaro e invio di farmaci urgenti sono solo alcune tra le più comuni. Alcune polizze, inoltre, offrono un pacchetto cumulativo di più servizi.

4. Assistenza medica e copertura: a chi può essere utile?
Per chi viaggia in Italia, l’assicurazione di viaggio dovrebbe comprendere soltanto l’assistenza, l’assicurazione auto, l’annullamento del viaggio ed eventualmente il bagaglio (se ci si sposta con aereo o con treno). Una polizza che copra le spese mediche, infatti, è più indicata per chi si sposta all’estero: nel nostro Paese, infatti, il Sistema Sanitario Nazionale copre tutte le spese di ricovero e cura, ticket regionali a parte.

5. Come funziona per l’annullamento del viaggio?
Esistono polizze assicurative che coprono le spese anche in caso di annullamento del viaggio. Quest’ultimo, però, deve avvenire prima della partenza, e solitamente copre soltanto per cause di forza maggiore (indipendenti, cioè, dalla volontà del viaggiatore). Annullare un viaggio volutamente non rientra nella casistica delle assicurazioni.

6. Quanto mi costa?
Molto dipende dal massimale di copertura scelto. I costi delle polizze di viaggio, inoltre, possono essere molto variabili sulla base dei servizi scelti. Meglio valutare caso per caso.

Come funziona

icona aereo

1

Presenta la richiesta di rimborso

Occorrono soltanto pochi secondi per completarla! Potrai subito scoprire l‘ammissibilità della richiesta e l‘entità del risarcimento.

Lottiamo per I tuoi Diritti

Il nostro team di esperti verificherà approfonditamente l‘ammissibilità, contattando le compagnie aeree e collaborando con le autorità.

2

3

Ricevi GRATIS il tuo Risarcimento

Dopo aver ricevuto il risarcimento provvederemo a trasferire il denaro. Il nostro servizio è TOTALEMNTE GRATUITO. Nessun pagamento in caso di insuccesso.

Rimborso al 100%

Avrai il 100% del Rimborso. Non tratteniamo nessuna commissione, sarà la compagnia aerea ad evadere il nostro compenso.

icona ok

Perché Sceglierci

Avv Collavini
  • Siamo gli unici professionisti del settore, con esperienza ventennale nell’ambito turistico
  • La rapidità nell’avvio delle pratiche per noi è fondamentale
  • Ti offriamo un’assistenza 24 ore su 24 tempestiva e costante, seguendoti passo dopo passo
  • La trasparenza del nostro lavoro è la caratteristica che più ci contraddistingue


Una squadra di professionisti per offrirti assistenza costante e completamente GRATUITA, Un team di esperti nel settore del turismo con ESPERIENZA VENTENNALE, Sempre operativi per offrirti un servizio qualificato e professionale 24H AL GIORNO, Ti aiutiamo a ottenere la compensazione pecuniaria e il RISARCIMENTO DEL DANNO
100 %
assistenza
gratuita
12.000
casi
in 20 anni
20
anni di tutela
dei passeggeri
99 %
feedback
positivi
24 h
assistenza gratuita
Fai valere i tuoi diritti!
Il servizio è gratis per te, ogni spesa sarà a carico della compagnia aerea.
Il nostro team di avvocati richiederà il rimborso del biglietto e il risarcimento del tuo danno.